agosto 9, 2017

L’importanza di un buon massetto per applicare la resina per i pavimenti

L’uso della resina è diventato sempre più frequente sia per ristrutturare pavimenti che per rivestire pareti, scale e addirittura realizzare complementi d’arredo.
Le resine, permettono di creare un effetto uniforme in tutta la casa, inoltre basta un qualsiasi detergente per farle tornare pulite. I costi dei rivestimenti in resina variano a seconda di vari fattori come l’ampiezza della superficie da rivestire, le eventuali richieste estetiche e il tipo di resina impiegata in generale, comunque, l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo rappresenta una garanzia di risparmio. Le resine sono materiali con un’alta resistenza termica ed essendo assolutamente impermeabili sono inattaccabili da umidità, muffe e batteri la posa è estremamente semplice ma è consigliabile rivolgersi sempre a professionisti.

Un elemento determinante nella riuscita del lavoro è la preparazione del massetto su cui verrà applicato lo strato di resina. Il massetto è quello strato cementizio che si posa sul solaio e si utilizza per livellare i pavimenti, portandoli a una quota desiderata. Il massetto serve anche ad accogliere le tubazioni dell’impianto idraulico, quelle del riscaldamento (anche a pannelli radianti) e i cavi elettrici.

Perché il massetto sia funzionale e realizzato a regola d’arte, soprattutto nel caso dell’applicazione della sola Resina è necessario che i prodotti utilizzati siano idonei come i massetti della Novapercol. Inoltre bisogna fare attenzione che risulti piano e sia in raccordo con gli altri locali che magari hanno rivestimenti diversi (piastrelle, parquet) per evitare antiestetici sbalzi di quote e difficoltà nel posizionare i mobili.
L’altezza del massetto generalmente, varia dai 3 cm agli 8 cm. Per spessori superiori conviene integrare con materiale d’alleggerimento non comprimibile al fine di evitare peso, costi e tempi d’asciugatura eccessivi. Tutti i massetti Novapercol sono conformi alle Norme Uni En che specificano i requisiti per i materiali dei massetti da costruire per le pavimentazioni interne ed esterne. Oltre alla realizzazione di una posa a regola d’arte, è altrettanto importante la finitura del massetto che va lisciato per ottenere una superficie regolare e priva di difetti pronta per le successive lavorazioni. Generalmente per l’applicazione di parquet, linoleum, resine e laminato, la superficie si considera pronta per la posa del rivestimento solo quando l’umidità dei sottofondi ha raggiunto livelli inferiori al 2% in tutto lo spessore.

Nella sezione Massetti dei prodotti Novapercol troverete tutte le specifiche dei nostri prodotti adatti per le specifiche esigenze.

Salva

Salva

Salva

Salva

Iscriviti alla nostra newsletter: